Lungo il Brenta: il laghetto di Camazzole e Cittadella

Il fine-settimana non vuol dire per forza mare o montagna, soprattutto nei torridi weekend estivi quando la coda rischia di farti passare ogni voglia di spostarti.

La soluzione può essere quindi il fiume ( ve ne abbiamo già parlato nell’articolo sulla ciclabile del Brenta ) o, in questo caso, il lago!
Il laghetto di Camazzole, o busa de Giaretta, è un piccolo specchio artificiale ottenuto dalla deviazione del fiume Brenta. Le acque sono cristalline e fresche! Uno spot perfetto per un picnic con tuffo, raggiungibile anche attraverso il percorso ciclabile.

Photo credit ig: lisacingano

Lanciatevi poi alla scoperta di Cittadella, un’amena città murata risalente al XIII secolo. Percorrendo il camminamento di ronda, è possibile ammirare il nucleo storico dall’impostazione tipicamente romana con cardo e decumano.

Foto dal web

Arrivata l’ora di cena, non perdetevi il fermento dei piccoli locali del centro!

Herb è un romantico locale dal gustò retrò e botanico nei pressi di porta Bassano. Imperdibile il loro brunch dal gusto nordico e i cocktail aromatici, così come le sue pizze gourmet. Location voto 10!

Tappa obbligata anche L’autostazione, uno spazio recuperato dalla vecchia stazione delle corriere ristrutturato in stile New York anni ’60. Piatti innovativi o elaborati antipasti, è il posto perfetto per aperitivo o cena. Il menu dei cocktail un vero capolavoro!


Se conoscete piccoli spot nascosti in Veneto e/o location off-tracks, scriveteci!

Saremo felici di provarli e scrivere un articolo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: